Benvenuti con l’appuntamento mensile dei messaggi mariani di Medugorje. Quest’oggi è con noi il messaggio del 25 gennaio. Vi auguro una buona lettura.

  • Messaggio

Cari figli! Oggi vi invito a pregare per la pace. Pace nei cuori umani, pace nelle famiglie e pace nel mondo. Satana è forte e vuole farvi rivoltare tutti contro Dio, riportarvi su tutto ciò che è umano e distruggere nei cuori tutti i sentimenti verso Dio e le cose di Dio. Voi, figlioli, pregate e lottate contro il materialismo, il modernismo e l’egoismo che il mondo vi offre. Figlioli, decidetevi per la santità ed io, con mio Figlio Gesù, intercedo per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata

  • Commento 

Cari figli! Oggi vi invito a pregare per la pace. Pace nei cuori umani, pace nelle famiglie e pace nel mondo.

Nuovamente, Maria S.S., la madre di Gesù, ci invita a pregare per la pace, e non si stanca assolutamente di invitarci a farlo. Questo ci dovrebbe far riflettere su tutte le volte che chiediamo qualcosa a qualcuno, finendo per stancarci forse troppo presto. Lei ci chiede di pregare per la pace dal 1981, ma potrei anche dire da quando ha iniziato ad apparire sulla terra. E non si è mai stancata di farlo. Mai si è irritata o ha perso la pazienza. Pensate tutte le volte che ci stanchiamo di chiedere qualcosa a qualcuno, portando i nostri toni, all’inizio gentili, a decadere, il nostro atteggiamento a divenire sgarbato, la nostra richiesta a divenire arrogante. La nostra pazienza è tutta da maturare ed è uno dei punti attorno al quale ci giochiamo la nostra vita terrena. L’esempio di Maria dona forza, nonchè un modello da imitare, per la virtù della pazienza, che in noi è debole, gracile, facilmente frantumabile e tutta da modellare e da strutturare nel corso del tempo. Maria ci aiuta e ci è di esempio per questa virtù delicata, a cui tutti i santi hanno ambito, combattuto e perseverato per ottenerla. Maria Vergine è sempre candida e mai si stanca di ripeterci il suo invito. Invito che, come detto, ripete da sempre, e sempre con grande amore, e che continua a donarci senza stancarsi mai. Questo ci dovrebbe portare a riflettere anche su un altra cosa, ovvero il fatto che l’invito di pregare per la pace dovrebbe essere tra le intenzioni di preghiera primarie. O forse la più importante, assieme all’apertura dei cuori (che sempre genera pace, perchè quando un cuore si apre, iniziano a cessare le tenebre che vi sono dentro, facendo posto alla luce, che nel tempo generano pace). Preghiamo quindi per l’intenzione della pace, mettiamo sempre la pace nelle nostre intenzioni e non preghiamo solo per le nostre intenzioni e i nostri desideri personali. Obbediamo felicemente a questa richiesta della Madre Celeste. Preghiamo per la pace nei cuori di ogni uomo. E nelle famiglie, nucleo e radice del mondo, nonché della nostra società. E nel mondo. Proprio come ci chiede lei.

Voi, figlioli, pregate e lottate contro il materialismo, il modernismo e l’egoismo che il mondo vi offre.

Tre mali del mondo che Maria S.S. annuncia, invitandoci a stare in guardia contro di essi, a pregare per non divenire avvolti da questi tre peccati e a combattere, con la preghiera e con le opere, affinché questi tre mali non abbiano sempre un maggior potere (cosa che stà accadendo). Il materialismo, che ha preso il posto primario alla voce “importanza” nella vita degli uomini. Materialismo che si è seduto sul trono e che guida il nostro cuore. Materialismo che sta stabilendo la direzione, l’obiettivo, il fine, il mezzo e il sogno unico e universale della nostra vita (materialismo è possedere, e quindi avere, convincendosi che solo così potremmo essere felici). Il materialismo è uno degli strumenti più forti di Satana. Così come il modernismo (ateismo, new age, spiritualismo occulto, correnti di pensiero contemporanee anti-cristiane, ideologie culturali edificate nel tempo attraverso processi secolari, etc). E l’egoismo, che è segno di distacco dall’umanità, dai sentimenti e dalla capacità di affetto e di interesse per il prossimo, e universale chiusura in se stessi, nel nostro mondo e nei nostri desideri di piacere vani e fini a se stessi (lussuria, perversione, denaro, potere, gloria, carriera). Maria ci invita a pregare e lottare contro queste cose. Preghiamo mettendo nella nostra preghiera queste intenzioni, ogni giorno.

E con questo è tutto. Come sempre, se vi fa piacere, condividete pure. Piu persone conosco i messaggi di Medugorje, meglio è. Alla prossima!