downloadEntri in un qualsiasi social network e ti ritrovi la notifica che dice “insonnia vorrebbe stringere amicizia”. Ovviamente rifiuti ma ecco che lei, ciclicamente, ricompare. La notifica rispunta come se il tuo rifiuto non fosse stato recepito adeguatamente. Non vuole lasciarti in pace e non vuole lasciare in pace la richiesta di amicizia, non vuole darsi per vinta, non vuole mollare, vuole per forza entrare nella tua vita e diventare tua amica. Fai di tutto per sbatterla fuori dalla tua esistenza, eppure lei è sempre lì, come se fosse un essere di puro spirito che sfugge alla materia e ha accesso alla tua mente anche senza il tuo consenso, potendo penetrare e varcare i confini del mondo materiale. Non è come la nutella, che è materiale e se non la prendi non ti entra dentro. L’insonnia può entrarti dentro anche se non vuoi. Per cause di forza maggiori. Perchè la tua vita è andata così, e ora lei è qui (lì) con te.

contare-pecore-1Sei nel letto e non ti fa dormire: il sonno deve per forza sopraggiungere alle 5 del mattino, altrimenti non è contenta. Se ti metti a letto alle 23.30 ma l’insonnia decide che vuole giocare con te, è la fine: essa ti farà compagnia per tante ore. Farai il pollo arrosto, ti girerai e rigirerai e non avrai pace, tanto a lei frega nulla. Lei è lì ed è felice così. Se ti addormenti, soffre. Se sei sveglio, gode. Le provi tutte per toglierla via dalla tua vita: preghiera, ASMR, tentativo di relax mentale, tentativo di auto-rilassamento, video di qualsiasi tipo, respirazione, tentativo di zittire la mente, stancarsi, consigli, suggerimenti, presunte terapie psicologiche, pareri dell’esperto, sport, tutto. Eppure non ci riesci. Quando ci riesci, vinci per una settimana e poi, dopo 7 giorni, si ripresenta. Ma allora è tutto inutile? No, bisogna continuare a lottare, bisogna continuare a cercare di sconfiggerla. Prima o poi, chiunque non riesce ad addormentarsi facilmente la notte, riuscirà a raggiungere questo obiettivo. Prima o poi, l’insonnia se ne andrà via. Anche questo è un passo da fare per avere una vita normale.