Quest’oggi, o questa notte (sono le 2.49 al momento che scrivo), vorrei parlarvi degli ultimi due acquisti fatti in libreria. Trattasi di un classico conosciuto e di un classico (quasi) sconosciuto. Perchè La guerra dei mondi è mediamente celebre in ogni parte del mondo: anche se non sai che è un libro, conosci comunque il monicker. Grazie anche e sopratutto alla pletora di trasposizioni e adattamenti che si sono serviti dei mezzi di espressione tra i piu disparati, il titolo di questo romanzo è una freccia popolare che viaggia ovunque e dovunque e ha una fama internazionale. Pur non avendolo ancora iniziato, conosco grosso modo una serie di elementi distintivi, non ultimo l’utilizzo e l’integrazione della fede e del ruolo della religione, nonché la predizione di alcune scoperte scientifiche, scritte al dettaglio nel romanzo, che han potuto realizzare nel 900′ grazie proprio al fatto che erano presenti in questo libro.

Il padrone del mondo, invece, ha un raggio popolare forse minore, ed ha avuto una minore ascesa mediatica nel corso del tempo, nonostante sia, in ogni caso, un romanzo di successo, un bestsellers. Trattasi di un romanzo ideologicamente stupefacente, culturalmente storico, perchè ha anticipato il mondo contemporaneo in cui viviamo oggi, profeticamente, divenendo oltretutto uno dei migliori scritti di distopismo che siano mai esistiti. E potremmo chiamarlo distopismo profetico. Questa sua natura anticipatoria e avveniristica rende quest’opera profetica. Come anche affermato da Papa Benedetto XVI e Papa Francesco, che hanno entrambi elogiato il romanzo. Per quanto non l’abbia ancora letto, mi è bastato leggere la trama, il soggetto, e sono rimasto sconvolto, per quanto la società d’oggi sia stata così ben catturata e riversata su carta da questo autore ben 100 anni fa. Non vedo l’ora di iniziarlo ed è l’acquisto principale.

download (1).jpeg

 

  • Titolo: La guerra dei mondi
  • Autore: H.G.Wells
  • Uscita: 1898
  • Paese: Regno Unito

 

 

 

padrone-mondo-light

 

  • Titolo: Il padrone del mondo
  • Autore: Robert Hugh Benson
  • Uscita: 1907
  • Paese: Regno Unito

 

 

 

 

Due romanzi che inizierò presto, entrambi opposti tra di loro eppure non del tutto dissimili in un ipotetica parentela di concetto. Perchè La guerra dei mondi parla di una guerra e di un umanità prossima al collasso, anticipando alcune scoperte scientifiche poi compiute dall’uomo, mentre Il padrone del mondo parla anch’esso di un umanità al collasso, prossima al baratro, ma in modo differente, anticipando la società contemporanea in cui viviamo oggi. Due anticipazioni diverse e due racconti su scala mondiale altrettanto diversi. Sicuramente, il classico di Benson è quello che mi interessava di piu e ce l’avevo sotto mira da molto tempo. Era nelle mie grazie da ormai vari mesi e contavo di recuperarlo il prima possibile. Ma poi, giunto alla Feltrinelli, mentre adocchiavo il settore fantasy, notai anche un ottima edizione economica del classico di Wells, e non ho saputo resistere. Detto questo, inizierò presto entrambi i libri, senza dimenticare che ho ancora da iniziare, e raccontarvi, Il Signore degli Anelli in lingua originale, come detto nell’apposito pezzo. Alla prossima, ragazzi.