Ed eccoci qua. L’avevo, più o meno, già piu promesso alla suora della comunità CheminNeuf, ed ora è mia intenzione mantenere la parola; non volerlo tirarmi indietro, nemmeno dopo aver scoperto la mole di contenuti paurosa che attende chiunque parteciperà a questo festival, e che mi ha invaso dalla testa ai piedi non appena ho iniziato a scalfire la superficie di questo festival alla voce “cosa si fà”. E di cose da fare ve ne sono davvero innumerevoli; tante, tantissime, tantè che è importante non perdere di vista la spiritualità e l’obiettivo del festival, sennonché rischierebbero quasi di divenire una variante parallela ai contenuti, ed è quindi doveroso ricordare cosa sia il centro di questo festival, che nasce ed esiste come ritrovo di spiritualità cattolica, al quale tutti, di qualsiasi credo e non, possono partecipare.

Allora, comincerò in ordine e cercherò di mantenere la struttura dell’articolo in modo altrettanto ordinato; l’ordine, proprio quello che ci vuole per parlare di questo festival. Perchè chi non sa da dove partire, rischia di perdersi. Sulla falsariga del precedente speciale sulla quinta edizione del Mondiale Giovani della Pace ad opera del Sermig, organizzato a Padova quest’anno, quest’oggi vi presento il nuovo speciale su quest’altro festival, stavolta ben differente per contenuti, obiettivi, centralità, luogo e intenzioni rispetto a quello ugualmente illustre che si è tenuto quest’anno nella città veneta.

 

images

Festival Welcome to Paradise…cos’è? 

Cos’è il festival Welcome to Paradise? Chiaramente, Welcome to Paradise è il titolo del festival, e questo è scontato. Ora, riporto dal sito ufficiale: “(Il festival è…) Una settimana di vacanza in un’abbazia stupenda tra lago e montagna, con dei ragazzi dal mondo intero. Avventurieri, filosofi o apostoli, ce n’è per tutti i gusti! Desideriamo che attraverso questo Festival, dei giovani vengano rinnovati dall’amore gratuito di Dio per essere, a loro volta, sale e luce del mondo. Il nostro desiderio è di fare l’esperienza del regno di Dio sulla terra e di gustare già da adesso la felicità”. Ecco conclusa la descrizione riportata nel sito; il festival è, per dirlo piu precisamente, una settimana di “ritiro” che avverrà tra il 6 e il 13 agosto di quest’anno, all’Abbazia di Hautecombe in Francia. Un festival cattolico, con Cristo al centro, ricco di attività tra le più disparate; una settimana di spiritualità e di relazioni sociali, di attività sportive e di incontro. Il perno sarà incontrarsi l’uno con l’altro, e sarà quindi necessaria una certa predisposizione caratteriale per permettere questo principio. Nessuno vorrà vivere questo festival per conto proprio.

Il festival: le attività, cosa si fa, come sarà la giornata 

Le attività, il fulcro, l’offerta che questo festival vi pone e che sta poi a voi assorbire, vivere, accettare. Dapprima, partiamo dal fulcro, il core del festival tutto, il centro cardiaco e spirituale: Gesù Cristo. Questo è, dapprima e innanzitutto, un festival cattolico, un festival dove l’Eucarestia, la SS. Messa e il Sacramento della Riconciliazione (Confessione), saranno l’abc della settimana. Si va quindi consapevole che si vivrà un festival costruito da cattolici e concepito da tali. La comunità che l’organizza è infatti una comunità cattolica. Ma, in aggiunta e secondariamente, le cose da fare saranno tantissime.

Pensate solo che l’attività quotidiana prevede circa 50 opzioni, tutte liberamente vivibili. Si potrà fare di tutto; sport di ogni tipo (una sorta di olimpiade limitata che nasce e si conclude all’interno del festival), laboratori artistici, incontri, dibattiti con relatori, momenti di preghiera, di lode, di compagnia, di condivisione, confessioni, messe…di tutto! In questo festival c’è di tutto e di più. Dal mattino fino alla sera. Se vuoi saperne di piu, clicca su attività; il link ti riporterà al sito ufficiale dove troverai il programma completo, al dettaglio.

maxresdefault (1).jpg
Una foto dall’edizione 2014.

Chi sono quelli che organizzano: la comunità Chemin Neuf

Nata da un gruppo di preghiera nel 1973 a Lione (Francia), la comunità Chemin Neuf è una comunità cattolica a vocazione ecumenica. Essa conta oggi circa 2.000 membri in una trentina di paesi nel mondo. Coppie, famiglie, fratelli e sorelle consacrati nel celibato, uomini e donne, hanno scelto di vivere insieme l’avventura della vita comunitaria alla sequela di Cristo umile e povero, per essere al servizio della Chiesa e del mondo.

Questa è la descrizione reperibile nel sito ufficiale. Non c’è molto altro da aggiungere; la comunità Chemin Neuf è francese e ad oggi esiste da ormai 44 anni. Una comunità Chemin Neuf è presente anche a Modena, ed è la cellula che funge da legame con il festival; per mezzo della comunità, insita nella cittadina emiliana, ci si puo’ iscrivere e si puo’ partecipare al festival, per chiunque voglia partire dall’Italia. Ad oggi, la comunità offre una vita comunitaria da consacrati, un cammino ecumenico, gruppi di preghiera di vario tipo, strutture di studentati e quant’altro. La comunità di Modena è tra le poche attive in Italia; se siete interessati a conoscere questa realtà e se in aggiunta volete partecipare al festival che avrà luogo in Francia, la costola comunitaria integrata nel territorio modenese è l’aggancio necessario per fare tutto questo! Per cui approfittatene e fateci un salto!

11779925_1151749138186140_2662967870317656184_o.jpg
Una delle edizioni precedenti.

Iscriversi, andare, partecipare… 

Eccoci al paragrafo più ambito da coloro che stanno sentendo nel loro cuore una chiara vocazione a partecipare. Per tutti coloro che stanno pensando “voglio esserci…”, il processo di iscrizione non è nulla di complicato, tutt’altro; il costo è anche piuttosto economico, in rapporto alla quantità di giorni e all’offerta. Se vuoi sapere: come iscriversi, come andare, quanto costa, dove si dorme, come funzionano i bagni, con chi vado, chi va, e quant’altro, non devi fare altro che cliccare su informazioni pratiche; questo link ti riporterà nel sito ufficiale dove viene riportato ogni dettaglio relativo all’iscrizione, alla partenza, all’alloggio e a quant’altro.

Il festival, essendo francese, catalizzerà prevalentemente persone di nazionalità domestica, ma vi saranno anche persone e gruppi da ogni parte del mondo, in prevalenza europei. Anche dall’Italia partiranno e in particolare da Modena, Milano e Torino. La comunità di Chemin Neuf di Modena è l’hub, il punto di riferimento per chiunque voglia iscriversi e partire dall’Italia. Qui sotto trovate i contatti diretti per iscriversi, per partecipare al festival, per porre qualsiasi domanda o per chiedere qualsiasi cosa; ricordatevi comunque di cliccare nell’apposito link e di visitare il sito!

Per iscrizioni:
Contatti: Christelle Olivarius
Telefono: (+39) 380 750 6370
Email: giovani.ccn@gmailcom
Indirizzo: Comunità Chemin Neuf
Stradello San Marone 14
41126 MODENA

Il trailer

Il trailer dell’edizione 2017. Un antologia grafica riassuntiva e sintetica, ristretta a due minuti, dove vengono mostrate fugacemente la pluralità di contenuti, di cose, di attività e di azioni che avverranno lungo i giorni del festival. Al centro di ogni cosa, l’Eucarestia e la SS. Messa, il sole attorno al quale ruoterà il festival nella sua interezza. Buona visione! Su youtube è comunque possibile reperire materiale video in abbondanza, anche riguardante le precedenti edizioni.


Una settimana estremamente interessante. Io vi consiglio di pregare lo Spirito Santo per sapere se è cosa buona e giusta che voi partecipiate, ovvero se tutto questo farebbe davvero al caso vostro; in caso siate chiamati ad andare, ben venga; chiunque vi parteciperà potrà poi dire la sua, parlare della sua esperienza, raccontare la sua testimonianza e dire cosa è piaciuto e cosa no. Di certo sembrerebbe essere un esperienza estremamente interessante, ma come sempre il lato sociale sarà e umano sarà sicuramente importante per permetterci di trovarci bene o meno. Insomma, si spera che si parta con gente con il quale ci si trova bene, e che ci si ritroverà altrettanto bene anche con coloro che si troveranno lì. In caso, buon festival a tutti!